Trattamento acne

L’Istituto Viviane propone trattamenti per la normalizzazione dell’acne e il trattamento delle pelli sensibili, grasse o impure. Il trattamento specifico anti-acne, rivolto a donne di tutte le età, si avvale dell’uso di appositi prodotti e macchinari per la normalizzazione degli eccessi secretivi della ghiandola sebacea. Dopo il trattamento dermopurificante antiacne effettuato dall’Istituto Viviane di Monza la pelle apparirà purificata, decongestionata e luminosa, e le cicatrici dell’acne risulteranno meno visibili, più attenuate e levigate.

Il Centro Estetico Viviane di Monza, comodamente raggiungibile dalle località di Bernareggio, Burago di Molgora, Bovisio-Masciago, Misinto, Desio, Seveso, Meda, Nova Milanese, Lentate sul Seveso, Correzzana, Agrate Brianza, Lesmo, Limbiate, Ceriano Laghetto, Lissone, Vimercate, Villasanta, Macherio, Cavenago di Brianza, Vedano al Lambro, Cornate d'Adda, Aicurzio, Caponago, Arcore, Giussano, Muggiò, Roncello, Lazzate, Ornago, Carnate, Verano Brianza, Mezzago, Busnago, Albiate, Sulbiate, Briosco, Besana in Brianza, Concorezzo, Veduggio con Colzano, Biassono, Triuggio, Barlassina, Brugherio, Ronco Briantino, Camparada, Renate, Sovico, Usmate Velate, Cesano Maderno, Carate Brianza, Bellusco, Varedo, Cogliate, Seregno e paraggi, propone i trattamenti per il viso e per il corpo più all’avanguardia nel settore da oltre 40 anni.


Ma che cos’è l’acne? Chi ne soffre? A che cosa è dovuto? Può recedere naturalmente? Quali sono i trattamenti anti acne più efficaci?


Andiamo per ordine, e vediamo innanzitutto di capire che cosa è l’acne. L'acne è un'affezione molto comune della pelle che provoca l’insorgenza di lesioni cutanee comunemente chiamati brufoli, soprattutto sulle zone di viso, collo, schiena, spalle e torace.


 


DA COSA DIPENDE L'ACNE? - COME E QUANDO COMPARE? - SI PUO' CURARE DA SOLI? - I TRATTAMENTI ANTI-ACNE


 

 

Da cosa dipende l'acne?

L’acne è dovuta principalmente a due cause:


Ipersecrezione sebacea

cioè la produzione eccessiva di  una sostanza oleosa chiamata sebo che unge la pelle e ostruisce i pori, conferendo alla pelle un aspetto untuoso e irregolare. In alcuni casi ciò è dovuto alla presenza di una quantità eccessiva di androgeni, cioè gli ormoni sessuali maschili (che possono essere prodotti anche dall'organismo femminile) che, fra le altre cose, sono preposti alla regolazione delle funzioni delle ghiandole sebacee del viso, del collo e delle spalle.

In alcuni casi, i livelli ormonali possono essere perfettamente normali, ma le ghiandole sebacee dell’individuo affetto da acne potrebbero essere ipersensibili o iperreattive agli ormoni maschili. Ecco perché l'acne fa la sua comparsa proprio durante la pubertà, periodo caratterizzato dall’aumento della produzione ormonale, e tende a scomparire con la maturità.

Per capire se il disturbo dell’acne è legato anche alla presenza di androgeni in eccesso o se è dovuto a semplice ipersensibilità, basta osservare la presenza di altri segni, come la perdita di capelli e un aumento della peluria per i ragazzi, l’irregolarità del ciclo o la sindrome dell’ovaio policistico per le ragazze.


Ipercheratosi follicolare

cioè un’eccessiva produzione di cheratina che ostruisce la ghiandola, causando l’accumulo di sebo sottocutaneo, e di conseguenza la formazione di un punto nero, in caso di comedone aperto, o bianco, se il comedone è chiuso. Infatti tutta la nostra pelle è cosparsa di ghiandoline sebacee, particolarmente numerose sul viso e sul torso, che sono preposte alle produzione di grasso: se prodotto in quantità normali, il grasso (o sebo) ha la positiva funzione di proteggere la pelle dalle aggressioni esterne.


In alcuni casi, però, la ghiandola sebacea viene ostruita da un piccolo tappo costituito da cellule morte, batteri e sporcizia, che impedisce la fuoriuscita del sebo dalla ghiandola. In questo caso si parla di comedone aperto: la pelle intorno alla ghiandola si infiamma e si formano la papula rossa (brufoli o foruncoli) e la pustola giallastra da cui si sviluppa l'acne.

In altri casi, quando cioè il comedone è chiuso, in superficie appare una piccola cisti biancastra in rilievo e la problematica dell’acne si aggrava. È importante avviare al più presto il trattamento dell’acne, evitando di trascurarla, in quanto all’interno del comedone proliferano i batteri che generano le papule e, nei casi più gravi, noduli e cisti profonde che possono causare problemi di salute e danneggiare la pelle in modo permanente. Inoltre, anche se l’acne non è una grave minaccia per la salute, può causare la formazione di cicatrici permanenti e generare un forte disagio psicologico in chi ne è affetto.

Ricapitolando, l’acne può dipendere da un’eccessiva presenza di ormoni, dall’ipersensibilità agli ormoni, da un’iperproduzione di cheratina o da un’iperattività delle ghiandole sebacee, che producono un eccesso di grasso che non viene correttamente espulso in superficie. Un altro fattore infiammatorio che può causare l’infiammazione della ghiandoletta sebacea e dunque la comparsa dell’acne è la presenza di alcuni batteri che vivono nello sbocco della ghiandola, oppure l’infiammazione del bulbo pilo sebaceo, ossia della struttura che produce i peli e il sebo.

 

Torna all'inizio

 


 

Ma come e quando inizia a comparire l’acne?

L’acne in genere si manifesta durante la pubertà, ma ci sono donne che iniziano ad avere i primi problemi di acne intorno ai 30 o 40 anni; in genere, però, con l’invecchiamento le donne tendono a liberarsi dai problemi dell’acne, anche se questi possono protrarsi per anni.. L’acne può comparire inizialmente sulla schiena o sul torace per poi interessare il volto, o viceversa.

In ogni caso, l’acne si manifesta diversamente in ogni persona. Solitamente compare prima in forma lieve, con punti neri o bianchi, per poi peggiorare o migliorare anche in base alla stagione, oltre che a fattori di stress, uso di prodotti cosmetici, eccetera. L’acne ha indubbiamente delle conseguenze spiacevoli dal punto di vista estetico, che possono minare gravemente l’autostima e la capacità di socializzazione di giovani e donne. Ecco perché è inutile trascurare l’acne o sperare che receda da sola lasciandole fare il suo corso, anche se si sconsiglia di affidarsi al fai da te o al passaparola per eliminare l’acne.

Al contrario è bene rivolgersi a un dermatologo o a un centro estetico qualificato come l’Istituto Viviane di Monza, attivo da anni nel settore della bellezza e del benessere di pelle, corpo e viso, per pianificare una strategia mirata di trattamento dell’acne. L’Istituto Viviane, a pochi km da Villasanta, Macherio, Vimercate, Lissone, Bernareggio, Nova Milanese, Burago di Molgora, Agrate Brianza, Bovisio-Masciago, Misinto, Desio, Seveso, Meda, Lentate sul Seveso, Limbiate, Ceriano Laghetto, Biassono, Cavenago di Brianza, Concorezzo, Veduggio con Colzano, Vedano al Lambro, Lazzate, Varedo, Cogliate, Cornate d'Adda, Aicurzio, Caponago, Arcore, Roncello, Ornago, Carnate, Verano Brianza, Mezzago, Busnago, Albiate, Sulbiate, Briosco, Usmate Velate, Triuggio, Barlassina, Brugherio, Ronco Briantino, Camparada, Renate, Sovico, Cesano Maderno, Besana in Brianza, Carate Brianza, Bellusco, Seregno, Giussano, Muggiò, Correzzana, Lesmo e dintorni, è in grado di proporre efficaci trattamenti anti acne per ridurre la presenza delle cicatrici sul volto, prevenire il peggioramento delle papule, eliminare le cellule morte e drenare gli eccessi di sebo sulla pelle del viso e del torso.

 

Torna all'inizio



 

E' possibile curare l'acne da soli?

Rivolgetevi a professionisti esperti e preparati per risolvere i problemi di acne con trattamenti mirati e personalizzati in base al sesso, all’età, allo stadio di evoluzione e alla diffusione dell’acne, alla localizzazione di papule o cicatrici eccetera. Ma attenzione: evitate di dar retta ai consigli di amici e parenti e dimenticate i luoghi comuni più diffusi sull’acne, per non rischiare di peggiorare la situazione.

Ad esempio, c’è chi dice che il sole, asciugando la pelle, migliorerebbe la situazione dell’acne: al contrario i raggi ultravioletti aumentano la cheratinizzazione, ostruendo ulteriormente le ghiandole e dunque peggiorando l’acne. L’effetto dell’abbronzatura può solo momentaneamente rendere meno evidente l’acne, ma alla lunga non genera benefici. Ricordatevi di esporvi al sole con creme protettive specifiche non grasse, evitando di eccedere con l’abbronzatura.

Un altro luogo comune da sfatare riguarda la dieta: l’acne non dipende da quello che si mangia, per cui evitate di mortificare il vostro appetito con noiose diete in bianco. Perciò seguite un’alimentazione sana, varia ed equilibrata, importante per il vostro stato di salute generale, senza rinunciare ogni tanto a togliervi qualche sfizio. Evitate inoltre di lavare ossessivamente le zone affette da acne: due lavaggi al giorno senza eccessivi sfregamenti sono sufficienti per mantenere l’igiene senza irritare o provocare le lesioni dell’acne. Evitate inoltre di schiacciare i brufoli o di praticare scrub e pulizie del viso particolarmente aggressive.

 

Torna all'inizio

 


 

Trattamenti anti-acne

Ad oggi la medicina estetica, la dermatologia, la cosmetica e la chirurgia estetica hanno portato allo sviluppo di tecniche avanzate ed efficaci per il trattamento dell’acne. In particolare, la microdermoabrasione controllata è una tecnica per il trattamento dell’acne che permette di ottenere risultati immediatamente visibili e in grado di durare a lungo. Il trattamento antiacne con la tecnica della microdermoabrasione consiste in sedute di breve durata e non traumatiche, veloci, precisi, efficaci. La microdermoabrasione rimuove lo strato corneo superficiale e i residui di cellule morte con un effetto levigante sulla pelle.

Il trattamento di microdermoabrasione per acne può essere applicato a tutte le aree cutanee, con variazioni nel tempo di applicazione, nella durata e nel numero di sedute e nella durata dei risultati del trattamento. Per il trattamento dell’acne su viso, schiena, petto, gambe e braccia, rivolgetevi all’Istituto Viviane di Monza, attivo da oltre 40 anni nel settore del benessere e dell’estetica e in grado di elaborare un trattamento su misura per risolvere i problemi di acne e le cicatrici lasciate sulla pelle del viso e del corpo.

Il Centro Estetico Viviane è comodamente raggiungibile da tutta la Provincia di Monza e Brianza (Monza, Seregno, Lissone, Desio, Cesano Maderno, Limbiate, Brugherio, Vimercate, Giussano, Muggiò, Meda, Nova Milanese, Seveso, Carate Brianza, Arcore, Bovisio-Masciago, Besana in Brianza, Lentate sul Seveso, Concorezzo, Agrate Brianza, Villasanta, Varedo, Biassono, Bernareggio, Cornate d'Adda, Usmate Velate, Verano Brianza, Cogliate, Triuggio, Sovico, Lesmo, Vedano al Lambro, Lazzate, Carnate, Macherio, Bellusco, Barlassina, Cavenago di Brianza, Ceriano Laghetto, Busnago, Albiate, Briosco, Caponago, Misinto, Ornago, Veduggio con Colzano, Burago di Molgora, Renate, Mezzago, Sulbiate, Roncello, Ronco Briantino, Correzzana, Camparada, Aicurzio).

 

Torna all'inizio